Home LatLon-Ginevra Italiano Home LatLon-Europe About this website and LatLon-Europe Contact us LatLon en francés LatLon en alemán LatLon en inglés LatLon in Spanisch
Musei & Cultura
Informazioni Utili Ginevra
Mappa della citta
Visite guidate Ginevra
Ginevra Alberghi e Hotels
Ristoranti di Ginevra
Links
 
Travel agencies
Travel agencies in France
Travel agencies in Germany
Travel agencies in Swizerland
Other agencies
Guide service
Guide service in Germany
Guide service in France
Guide service in Germany
Guide service in other countries
 
LatLon-Berlino
LatLon-Monaco
LatLon-Dresda
LatLon-Ginevra
LatLon-Potsdam
LatLon-Hamburgo
LatLon-Colonia
LatLon-Rothenburgo
LatLon-Neuchatel
LatLon-Losana
About this website and LatLon-Europe
Your buisness in this space
Contact us
 
 
Monumenti e storia di Ginevra

Per aiutarvi nella scelta dei monumenti da vedere, vi presentiamo una selezione di quelli principali con la loro storia ed alcune informazioni pratiche. Potete stampare questa pagina come una guida-brochure nel formato PDF oppure contattate il nostro partner locale per una visita guidata individuale e personalizata secondo le vostre esigenze.

La Baia di Ginevra e il lago Lemano - Getto d'Acqua - Cattedrale di Saint-Pierre
Il Muro dei Riformatori - Palazzo delle Nazioni Unite - Municipio - L’antico Arsenale
La Maison Tavel - I bagni di Pâquis

Altri luoghi interessanti - Nyon, Yvoire e Salève
Storia della città di Ginevra

 
 


 
 
La Baia di Ginevra e il lago Lemano (La Rade)

E’ la Baia di Ginevra il primo luogo in assoluto da visitare al vostro arrivo. Un piccolo paradiso in città, un luogo di riposo, di dolce farniente, di incontri, di riflessione, conosciuto in tutto il mondo per la sua colonna d’acqua che si erge dal lago.

Nel Giardino inglese, poco distante, scoprirete l’Orologio fiorito, il simbolo della fama internazionale della città come capitale mondiale dell’orologeria di lusso. Il Giardino inglese è uno dei tanti parchi di Ginevra, seconda città in Europa per la ricchezza di spazi verdi pubblici.

Sulla riva destra vedrete la statua dell’imperatrice Sissi, assassinata sul lungolago nel 1898 e il mausoleo del duca Charles II di Brunswick costruito in segno di gratitudine per la sua generosità.

 
 


 
 
Il Jet d'eau di Ginevra (Getto d'Acqua)

Was installed in 1891 and is thus one of the most ancient monumental fountains of the world, reaching a height of 140 meters. It has become the landmark of Geneva. It is switched on every day of the year from 10h to 23h (at night with lighting) except when the winds are too strong or the temperatures below +2 C°.

 

 
     
 
La Cattedrale di Saint-Pierre

La Cattedrale di Saint Pierre è stata costruita dal 1160 al 1250. Da quando Ginevra ha adottato la Riforma nel 1536 è divenuta un tempio protestante dove anche Calvino ha predicato. L’interno merita una visita per notare il contrasto tra la chiesa molto spoglia e l’adiacente Cappella dei Maccabei (a voi la sorpresa…) La sedia di Calvino si trova vicino all’accesso alla torre campanaria-nord. Alla fine dei 152 gradini della scala a chiocciola della torre la vostra fatica sarà ricompensata da un panorama mozzafiato.

Aperta tutti i giorni dalle 9h30 alle 18h30 (torre 18h00), e dalle 12h00 alle 18h30 (torre 17h00) alla domenica.
Ingresso gratuito ; salita alla torre-nord : CHF 4



Il sito archeologico sotto la Cattedrale
Duranti i lavori di restauro della Cattedrale negli anni ’80, nel sottosuolo si sono scoperti i resti straordinari di edifici religiosi premedievali. Si è perciò creato un museo archeologico fra i più importanti d’Europa nell’area sottostante.
Aperto tutti i giorni ( eccetto lunedì) dalle 10h00 alle 17h00.
Ingresso CHF 8

www.site-archeologique.ch


Il Museo internazionale della Riforma
Il Museo è stato insignito nel 2007 del Premio Museo del Consiglio d’Europa. In esso si ripercorre la storia della Riforma non solo attraverso i suoi aspetti religiosi ma anche analizzando la sua influenza sociale e culturale tuttora molto importante. Fra oggetti rari, manoscritti, opere inedite, stampe e quadri, si capirà il legame privilegiato fra Ginevra e la Riforma, e l’opera del suo iniziatore Giovanni Calvino. www.musee-reforme.ch

 
     
 
Il Muro dei Riformatori

Per ricordare i 400 anni della nascita di Calvino e i 350 anni della costituzione dell’Accademia di Ginevra, una fondazione privata ha fatto erigere il Muro dei Riformatori fra il 1909 e il 1919. Lungo 100 metri, si trova nel luogo delle antiche fortificazioni nel Parco dei bastioni. Il monumento rappresenta i personaggi principali della Riforma ginevrina e della sua propagazione internazionale

 
     
 
Il Palazzo delle Nazioni Unite (ONU)

Costruito fra il 1929 e il 1936 su un terreno messo a disposizione dalla città di Ginevra, il palazzo delle Nazioni fu inizialmente la sede della Società delle Nazioni (SDN) prima di divenire quella delle Nazioni Unite nel 1946. In esso si trova la più grande sala-conferenze del mondo con 2000 posti. Durante l’arco di un anno, 25000 delegati di tutto il mondo si ritrovano qui per negoziare la pace fra i popoli.

Vi consigliamo le visite guidate del Palazzo : ogni giorno in inglese e in francese oppure su domanda in altre 15 lingue. La visita dura circa un’ora. Per recarvi al Palazzo delle Nazioni Unite potete servirvi dei trasporti pubblici : tram 13 o 15 oppure bus 8 dalla stazione ferroviaria.

Altre 25 organizzazioni internazionali hanno la loro sede a Ginevra, tra cui ricordiamo l’OMC, l’OMS, l’OMPI, l’UIL. Il nostro partner locale sarà lieto di farvi fare il giro del quartiere internazionale e di presentarvi queste organizzazioni.

www.illico-travel.ch + "Visite guidate "

 
     
 
Il Municipio di Ginevra (Hôtel de Ville)

In questo complesso architettonico costruito fra il XV° e il XVIII° secolo si riunisce il Gran Consiglio (Parlamento ginevrino) e nella parte più antica, la Torre Baudet, il Consiglio di Stato (l’esecutivo). Al piano terra si trova la sala dell’Alabama dove fu firmata la Prima Convenzione di Ginevra nel 1864 all’origine della nascita della Croce Rossa. Nella stessa sala si ebbe nel 1872 il primo arbitrato internazionale che mise fine al conflitto tra gli Stati Uniti e la Gran Bretagna dopo la guerra di Secessione.

 
     
 
L’antico Arsenale

Costruito come granaio nel XVII° secolo, divenne l’arsenale nel XVIII° secolo. I mosaici mostrano le tre tappe più importanti della storia di Ginevra : l’epoca romana con l’arrivo di Giulio Cesare nel 58 a. C., l’epoca medievale con le fiere cittadine, e l’arrivo dei rifugiati protestanti dopo l’adozione della Riforma

 
     
 
La Maison Tavel

TSi tratta della più antica casa privata della città (XIV°sec.). Oggi al suo interno si può visitare il museo della vecchia Ginevra. Da non mancare, all’ultimo piano, il modellino della città quando era ancora circondata da imponenti fortificazioni. Prima della loro distruzione nel 1850, Ginevra era una delle città più fortificate d’Europa. (link di seguito)

www.ville-ge.ch/mah

 
     
 
I bagni di Pâquis

Questo luogo tipicamente ginevrino è stato la prima spiaggia di Ginevra. Da qui potrete ammirare il lago e il risveglio mattutino del Jet d’eau assaporando la piccola colazione meno cara della città. Un posto eclettico, cosmopolita, popolare e fashion allo stesso tempo : vi colpirà.

Prezzo d'ingresso durante il giorno: CHF 2.00

 
   
 
Altri luoghi interessanti + Yvoire e Nyon

Oltre ai posti già citati, Ginevra vi offre altri luoghi di sicuro interesse. Nel centro storico della città troverete la piazza Bourg- de-Four, la via des Granges, la chiesa di Saint Germain, la passeggiata della Treille col suo ippocastano ufficiale e con la panchina di legno più lunga del mondo.

Ai piedi della collina della città vecchia troverete la Place Neuve, il centro culturale di Ginevra con il Conservatorio di Musica, l’Opera e il museo Rath, e a pochi passi, il mercato delle Pulci a Plainpalais, due volte alla settimana.

Nei pressi della città, eppure così distante dal punto di vista architetturale, non dimenticate di visitare la pittoresca Carouge, la città ‘sarda’ disegnata da architetti torinesi durante l’Illuminismo. La potete raggiungere con i tram 12, 13 e 14 in soli 15 minuti
www.carougemania.ch

Nel quartiere ginevrino della Jonction potrete ammirare l’incontro delle acque bianche dell’Arve e delle acque blu del Rodano. Fra i numerosi spazi verdi della città non dimenticate i 5 parchi della riva destra verso l’OMC e in particolare La Perla del lago e il Giardino botanico.

Ginevra è un piccolo scrigno di gioielli architetturali come per esempio l’edificio Clarté di Corbusier del 1932 (via Saint-Laurent), la casa dei Puffi (1984) dietro alla stazione di Cornavin nel quartiere le Grottes, la Chiesa russa del 1866 (via Tœpffer). Il Victoria Hall, regno della musica classica, è una sala neo-rococò del 1894, voluta dal console inglese Sir Barton e dedicata a sua maestà la regina Vittoria o…a sua moglie che si chiamava pure Vittoria…

La Natura, ricca e varia, vi aspetta con una sorpresa tutta francese : a soli 20 minuti dal centro (con il bus 8), una funivia vi farà salire in cinque minuti sul monte Salève, la montagna dei ginevrini. I più sportivi avranno la scelta fra mountain-bike, parapendio e rafting…

Nyon
La graziosa città di Nyon, a 20 km da Ginevra, era un’antica e importante « Colonia Julia Equestris ». A testimonianza del suo illustre passato romano sono ancora visibili dei resti romani e un interessante museo. Il Castello di Nyon, che accoglie il museo di storia e della porcellana, e il Museo del lago Lemano completeranno a meraviglia la vostra escursione.

Yvoire 
Piccolo borgo medievale situato sulla sponda francese del lago Lemano ancora rinchiuso nelle sue fortificazioni del XIV secolo e abitato tuttoggi dai conti di Yvoire – pittoresco ed accogliente villaggio fiorito.

Vi invitiamo a visitare la pagina "Visite guidate" del nostro sito con le proposte delle guide turistiche dell’agenzia Illico Travel per gruppi, individuali, coppie e famiglie.

 
   
 
Storia della città di Ginevra

Gli inizi della storia di Ginevra, luogo di passaggio e di incontro di popoli, sono legati alla sua situazione privilegiata di crocevia europeo delle principali vie di comunicazione dal Mediterraneo al nord dell’Europa.

Già nel 12000 a. C. alcuni gruppi primitivi di cacciatori di renne si stanziano nelle grotte della regione, ma solo nel 3000 a. C. inizia la prima occupazione di una civiltà palafitticola sulle rive del lago Lemano.


Solo attorno all’anno 1000 a.C. inizierà l’occupazione della collina dove si trova l’attuale centro storico. Dal V° secolo a.C. la regione sarà occupata da una popolazione celtica, gli Allobrogi, conquistati a loro volta dai Romani nel 120 a. C. e per la prima volta sarà menzionato il nome della città « Genava » nel De bello Gallico di Giulio Cesare.

I Burgundi, i Franchi ed anche Carlo Magno in persona, fanno parte della storia della città! Agli inizi dell’XI° secolo, grazie all’adesione al Sacro Romano Impero Germanico, Ginevra si sviluppa sempre più, fino a diventare la sede di fiere internazionali molto rinomate e dal 1500 un centro finanziario molto importante.

Percorrendo a piedi le strade strette e le pittoresche piazze delle Rues Basses possiamo immaginare i colori e gli odori delle antiche fiere essendo, ancora oggi, il cuore commerciale della città.

Nel 1536 Ginevra adotta la Riforma e, con l’influenza di Calvino, diviene una Repubblica protestante ed indipendente, la « Roma protestante » di quel tempo.

Dopo 260 anni di indipendenza, la città è occupata dalle truppe napoleoniche (1798-1813), e nel 1815 diventa svizzera entrando nella Confederazione Elvetica.

Con la Convenzione di Ginevra nel 1864 e la nascita della Croce Rossa, la città si iscrive nella storia del diritto umanitario.

Inoltre il XX° secolo dà a Ginevra il titolo di città internazionale. Diventando infatti, la sede della Società delle Nazioni, dal 1919 è il luogo di incontri politici, diplomatici ed economici ad alto livello ed attira molte organizzazioni internazionali.


Sia che voi siate di fretta o che vogliate immergervi con più calma nella storia e nella vita locale, l’agenzia Illico Travel vi propone delle visite guidate adattate al vostro ritmo e ai vostri interessi, ma tutte con un denominatore comune : la passione delle guide di farvi conoscere questa città dalle molteplici sfaccettature attraverso i suoi monumenti, i suoi quartieri ed i suoi angoli più nascosti ed imprevisti…

Vedere alla pagina speciale le visite guidate dell’agenzia Illico Travel (cliccare qui)

 
 


I vostri giudizi e suggerimenti saranno molto graditi.

 
 
I grandi avvenimenti dell’anno 2016 a Ginevra - Musei & Cultura

L’immagine di una città austera e calvinista o semplicemente di una grigia città d’affari sarà presto sostituita da quella di una città conviviale, cosmopolita e ricca di avvenimenti culturali in qualsiasi periodo dell’anno : concerti, esposizioni e spettacoli di ogni genere.


 
 

 

 
 

Potete stampare questa pagina come una guida-brochure nel formato PDF.

Free download of Adobe® Acrobat Reader following this link >>>  

 
     

© LatLon-Europe - Ginevra - Italiano - 22 giugno 2017           Chi siamo? | Contatto | Impressum | www.le-visite-guidate.com